Acqua e limone

Quello composto da acqua e limone è un rimedio naturale che viene utilizzato con l’intento di depurare l’organismo e che può essere assunto sia a stomaco pieno che a stomaco vuoto. Date le proprietà benefiche del succo di limone, mescolarlo con l’acqua e assumere la bevanda che si ottiene è il modo più semplice per introdurlo nell’organismo: il consiglio è quello di berlo specialmente al mattino, quando si è a digiuno, eventualmente aggiungendo un po’ di cannella, della curcuma o dei pezzi di zenzero fresco. I sostenitori di questo rimedio ne promuovono l’utilizzo per la sua capacità di equilibrare il pH del corpo umano, ma anche per la sua azione stimolante nei confronti del sistema immunitario e per i benefici garantiti per la salute della pelle. Tuttavia non sono state trovate delle evidenze scientifiche che dimostrino tutti questi vantaggi.

Acqua e limone: funziona veramente?

Per quel che riguarda il rapporto tra il pH dell’organismo e l’assunzione di acqua e limone, è necessario sapere che non esiste alcuna correlazione. Anzi, non si può dimenticare che nella maggior parte dei casi il regime alimentare che siamo abituati a seguire tutti i giorni è più acido che non alcalino. La sola ragione per la quale è preferibile provare ad accrescere la componente acida del flusso ematico consiste nella possibilità di contrastare in questo modo gli effetti delle cistiti e delle infezioni del tratto urinario. Le componenti acide in eccesso, in virtù dell’azione di bilancio del sangue, permettono di abbassare il pH delle urine nel momento in cui vengono escrete o tamponate.

L’esperimento di Dina Gachman

Una scrittrice e blogger originaria degli Stati Uniti, Dina Gachman, ha deciso di sperimentare gli effetti di un’assunzione quotidiana di acqua e limone: per questo motivo per due settimane ha bevuto ogni giorno due tazze a base di questo rimedio naturale. Secondo la Gachman, al termine dell’esperimento ha beneficiato di un lieve miglioramento dell’aspetto della sua pelle, con la carnagione che si è rivelata meno opaca in alcuni punti. La blogger, inoltre, ha dichiarato di essersi sentita meno gonfia rispetto al solito, ma questo è evidente: più si beve e più è facile espellere i liquidi in eccesso. Non solo: la Gachman ha riferito di non essersi ammalata nel corso dell’esperimento, ma è ovvio che ciò non può in alcun modo essere correlato ai presunti effetti prodigiosi dell’acqua con il succo di limone. Infine, la scrittrice ha spiegato che, trascorse le due settimane, si sentiva più ben disposta nell’assumere cibi sani e nello svolgere esercizio fisico. Insomma, a ben vedere, non sembra proprio che la blogger abbia risentito di chissà quali benefici.

Le controindicazioni

Decidere di bere acqua mischiata con il succo di limone tutti i giorni può essere perfino pericoloso per la salute e il benessere del cavo orale, specialmente per quel che concerne lo smalto dei denti. A causa della sua acidità, infatti, il succo di limone è molto corrosivo, e per questo a lungo andare può danneggiare lo smalto, causando le fastidiose sensazioni di freddo ai denti che si avvertono mangiando cibi ghiacciati o a bassa temperatura. Se proprio non si vuol fare a meno di bere il succo di limone, è bene ricordarsi di effettuare degli sciacqui subito dopo solo con dell’acqua; in alternativa, è opportuno bere usando una cannuccia e non direttamente dal bicchiere.

L’acqua con la scorza di limone

Una valida alternativa rispetto all’acqua mescolata con il succo di limone prevede di mettere delle scorze di agrume in acqua calda: la scorza può essere sia grattugiata che intera, ma ciò che conta è che sia senza l’albedo, vale a dire la parte bianca. In questo caso il pH della bevanda è normale; essa, inoltre, mette a disposizione di chi la beve preziose sostanze anti-ossidanti e oli essenziali. Il consiglio è di assumerla soprattutto nel caso in cui si abbia a che fare con problemi di stomaco: l’acqua con le scorze di limone, infatti, è considerata un rimedio più che appropriato per chi soffre di vomito o nausea. Si tratta a tutti gli effetti di un infuso, che può essere reso ancora più salutare con dei pezzi di zenzero fresco.

Prodotti nutraceutici a base di integratori naturali

Per un alimentazione sana è utile ricorrere anche ad integratori alimentari, ma fate sempre attenzione che siano prodotti in Italia e ricordatevi che i migliori integratori sono quelli naturali, i cosiddetti prodotti nutraceutici, ovvero quelli completamente privi di additivi di sintesi, e quindi ricavati da ingredienti genuini che ne garantiscono una totale sicurezza d’uso.

Il limone sulla pelle

L’acqua col limone non ha effetti positivi riscontrati a livello scientifico sulla bellezza della pelle, se non per la presenza nell’agrume di vitamina C, una sostanza che contribuisce alla produzione di collagene.

Share This